Malattie dei Linfatici

 

Il sistema linfatico è costituito da sottilissimi vasellini lungo il cui decorso sono intercalate delle stazioni linfonodali (linfoghiandole)

Essi contengono un liquido limpido ( linfa) che è ricco di proteine.

La patologia più frequente di questo sistema è costituito dal linfedema (gonfiore) che può arrivare anche a dimensioni ragguardevoli (elefantiasi) e può dipendere sia da cause congenite che acquisite (terapia radiante, etc.).

 

Linfedemi degli arti

Il linfedema degli arti inferiori è una patologia che colpisce i vasi linfatici .

Le cause sono varie e possono portare i vasi linfatici a non svolgere la loro funzione, con accumulo di liquidi e poi di sostanze negli spazi interstiziali.

I sintomi principali del linfedema sono sensazione di pesantezza, gonfiore, tensione e indolenzimento dell'arto o degli arti coinvolti.

Se il linfedema non è curato può dar vita a delle complicanze che portano ad una a disabilità lavorativa fino ad arrivare ad una invalidità del paziente.

 

Diagnosi e Cura

Per poter effettuare una corretta diagnosi e per poter escludere il linfedema come causa del gonfiore bisogna sottoporsi a delle indagini:

  1. Visita specialistica angiologica
  2. Eco-color-Doppler degli arti inferiori anche per escludere patologie venose

Non esiste una vera e propria cura, come prima cosa occorre ridurre l’edema tramite un trattamento fisico quale la pressoterapia, il linfodrenaggio, la dieta adeguata e mantenere sgonfi gli arti utilizzando una calza elastica.

La prevenzione rimane la vera terapia soprattutto per quei pazienti che hanno familiarità positiva per linfedema.

 

Share by: